Via Capergnanica, 8/H 26013 Crema (CR)
Occlusione arteriosa retinica

Figura 1. Tipico quadro di occlusione arteriosa retinica con pallore retinico, stenosi vasale e macchia rosso-ciliegia a livello foveale

Occlusione arteriosa retinica

Un’arteria nella retina (la membrana trasparente, sensibile alla luce sulla parte posteriore dell’occhio) può ostruirsi, causando una perdita della vista improvvisa ma indolore.

L’occlusione arteriosa retinica consiste dunque in una chiusura dell’arteria che porta il sangue alla retina; è un evento più raro dell’occlusione venosa retinica e anche più grave, in quanto può portare alla perdita
totale della capacità visiva.
Le cause di tale occlusione sono generalmente di natura infiammatoria, anche se spesso
tale patologia è la manifestazione oculare di altri problemi quali un’embolia o malattie delle arterie. E’ bene quindi, qualora si manifesti un’occlusione arteriosa retinica, consultare un medico cardiologo per un controllo accurato.

vv
SINTOMI E
SEGNI

L’occlusione arteriosa retinica si manifesta attraverso una marcata e improvvisa riduzione dell’acuità visiva.

La retina appare pallida, tipicamente con l’accentuazione della colorazione (“rosso ciliegia”) foveale e riduzione del calibro (stenosi) dei vasi per mancato afflusso di sangue; al contempo, lo stesso processo colpisce anche altri organi, provocando un infarto, se a livello del cuore, o un ictus, se a livello cerebrale.

In rari casi, purtroppo, la compromissione non coinvolge l’arteria centrale ma un suo ramo e può portare a una compromissione funzionale minore.

ll
FATTORI DI RISCHIO E
DIAGNOSI

L’evento ischemico a livello oculare deve essere un campanello d’allarme del rischio tromboembolico a livello sistemico e, pertanto, si dovranno eseguire tutti gli approfondimenti diagnostici finalizzati a prevenire la formazione di emboli o fenomeni infiammatori che possano portare alla formazione di occlusione vascolare.
La diagnosi si può facilmente ottenere durante la visita e, purtroppo, nella maggioranza dei casi la prognosi è infausta.

PERCHE’ SCEGLIERE IL CENTRO MEDICO SANTA LUCIA 

Presso il Centro Medico Santa Lucia il trattamento dell’occlusione arteriosa retinica viene eseguito con tecniche innovative che garantiscono massima precisione e minimizzazione del dolore. La professionalità e l’empatia dello staff medico e di tutto il personale permettono al paziente di vivere con serenità tutto il percorso, dalla visita iniziale ai controlli periodici al post operatorio, se previsto.

Carlo Di Carlo
Paziente

Hanno visitato le mie figlie con competenza e cortesia in una struttura che ho trovato all’ avanguardia.

Marco Parolini
Paziente

Operato agli occhi un anno fa, ho molto apprezzato la professionalità e la chiarezza nelle spiegazioni, la disponibilità a delucidazioni, i tempi di attesa minimi e soprattutto il risultato finale, ad un anno di distanza, di 12/10! Consigliatissimo!

RICHIEDI APPUNTAMENTO